10 aprile 2021 - 18:56

Tempo di lettura:

prof. Dante Severgnini

Ventuno anni di borse di studio, ventuno anni di sostegno al percorso universitario di studenti brillanti. Sabato 10 aprile alle ore 11:00 in modalità a distanza sono state assegnate le borse di studio intitolate al professor Dante Severgnini e destinate agli studenti del liceo Galilei di Caravaggio che hanno sostenuto l’Esame di Stato nell’estate 2020 concludendo un percorso contrassegnato da risultati particolarmente positivi. Sono Manzoni Chiara e Samba Ndaye le ragazze a cui la commissione, composta da due rappresentanti del “Severgnini Trust” – finanziatore del premio – e dalla dirigente scolastica del liceo Galilei, ha deciso di assegnare le borse di studio per l’edizione 2021. Oltre a loro riceveranno un assegno di finanziamento degli studi universitari sei ragazzi che hanno ottenuto la borsa di studio nelle passate edizioni e che stanno proseguendo il percorso che li porterà alla laurea rispettando alcuni vincoli (aver superato almeno i due terzi degli esami previsti nel piano di studi dell’ anno precedente, aver conseguito negli esami una media non inferiore a 25). La caratteristica della borsa di studio “Dante Severgnini” è proprio quella di premiare studenti che abbiano ottenuto risultati brillanti ma anche di sostenerli economicamente durante gli anni di frequenza dell’università. Nei primi 20 anni di vita la borsa di studio intitolata a Dante Severgnini ha accompagnato più di cinquanta studenti nel loro percorso dal diploma alla laurea. Dante Severgnini, caravaggino nato a Costa Masnaga nel 1898, si laureò in filosofia alla Normale di Pisa e dedicò la sua vita all’insegnamento scrivendo anche testi molto apprezzati su Plotino, Hegel e Vico.

Parole chiave