28 marzo 2018 - 20:48

Noemi Verzeri, studentessa della 5aH del liceo Galilei di Caravaggio, ha ottenuto una menzione di merito nella prima edizione di "Musa Urania", un certamen nazionale di latino dedicato alle discipline scientifiche, organizzato dal liceo classico Beccaria di Milano.

La partecipazione alla competizione era riservata agli studenti del quinto anno del liceo classico e scientifico che avessero conseguito negli scrutini finali dell'anno scolastico 2016/2017 la votazione di almeno 8/10 in latino e matematica. La prova di questa prima edizione, che si è svolta venerdì 23 marzo, prevedeva la traduzione di un brano di Gottfried Wilhelm von Leibniz di argomento matematico e la risposta ad alcune domande. Il tempo a disposizione degli studenti era di cinque ore.

 

Musa Urania, i sei studenti premiati
I sei studenti premiati sabato 24 marzo

 

Il primo classificato è stato Giovanni Donghi, del liceo classico "Paolo Sarpi" di Bergamo; il secondo posto è andato a Luca Vezzoli, sempre del liceo Sarpi; terza classificata è stata Matilde Mossali, studentessa del liceo classico "Berchet" di Milano. Hanno avuto una menzione di merito quarta, quinta e sesta classificata, rispettivamente Elisa Faggioli, del liceo classico "Tito Livio" di Milano, Giulia Bellinzona, del liceo classico "Beccaria" di Milano e Noemi Verzeri, del Galilei, unica studentessa di un liceo scientifico piazzatasi tra i primi sei.

 

Musa Urania, l'attestato di merito

 

La premiazione si è svolta sabato 24 marzo nell'aula magna del liceo Beccaria.

Parole chiave