13 febbraio 2019 - 16:12

Chiara Bordegari, studentessa della 5aD del liceo Galilei di Caravaggio, ha vinto il primo premio del concorso "ScuolAccademia" dell'anno scolastico 2017/2018 organizzato dall’ufficio scolastico territoriale di Bergamo e dall’accademia della Guardia di finanza, con il sostegno finanziario dell’Avis provinciale di Bergamo.

Il premio, giunto all'undicesima edizione, chiedeva agli studenti partecipanti di scrivere un testo sul tema "I primi dodici articoli della Carta Costituzionale custodiscono da settant’anni i princìpi fondamentali della Repubblica Italiana: vi sono racchiusi i diritti inviolabili e i doveri inderogabili di ciascun individuo e della collettività. Il tricolore ne è il simbolo, rappresentando l’emblema dei valori costituenti. Il candidato esprima le sue considerazioni su come la Costituzione, a settant’anni dalla sua entrata in vigore, possa ancora essere considerata pilastro della legalità e massima espressione dei valori di libertà, democrazia, giustizia sociale, rispetto dei diritti dell’uomo e di solidarietà che caratterizzano la nostra Repubblica".

La prova si è svolta nello scorso mese di maggio e vi hanno partecipato studenti delle classi quarte delle scuole superiori della provincia di Bergamo. Il primo premio è stato assegnato a Chiara Bordegari, che nello scorso anno scolastico frequentava la 4aD del liceo scientifico. La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 27 febbraio 2019 alle ore 11:30 nell'aula magna dell'accademia della Guardia di Finanza a Bergamo.

Oltre al premio per la vincitrice, durante la giornata sarà consegnata una pergamena ricordo alla professoressa Gloria Albonetti, dirigente scolastica dell'istituto di appartenenza di Chiara Bordegari.

Oltre alla studentessa del Galilei saranno premiati gli alunni che si sono piazzati dal secondo al quinto posto (Chiara Brembilla, liceo classico “Paolo Sarpi” di Bergamo; Michele Pellicioli, liceo scientifico “Opera Sant’Alessandro” di Bergamo; Mariele Colombo, istituto “Luigi Einaudi” di Dalmine; Francesca Zanda, liceo delle scienze umane “Don Lorenzo Milani” di Romano di Lombardia) e lo studente che ha ottenuto il "premio cadetto", assegnato dai cadetti dell'accademia (Leandro Rinaldi, istituto “David Maria Turoldo” di Zogno).

Il programma della cerimonia di premiazione prevede il saluto del comandante dell’accademia, il generale di brigata Bonifacio Roberto Bertetti, e del dirigente dell’ufficio scolastico territoriale, Patrizia Graziani; gli interventi di Artemio Trapattoni, presidente dell’Avis provinciale di Bergamo, associazione che garantisce il sostegno finanziario all’iniziativa, e del prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi, sul tema del concorso. La premiazione degli studenti è prevista alle ore 12.25.

Sempre nella giornata del 27 febbraio, dalle 9:00 alle 12:30 l’accademia della Guardia di finanza organizza un open-day per gli studenti di quarta e quinta degli istituti secondari di secondo grado bergamaschi, durante il quale sarà possibile visitare la struttura, in via dello Statuto n. 21, e ricevere informazioni sul concorso pubblico per l’ammissione in accademia per l'anno 2019/2020.