5 maggio 2020 - 17:52

Gg Bot, il robot progettato e realizzato da Gabriele Bianchi e Gabriele Carminati, ha ottenuto il secondo posto nella fase provinciale del Premio nazionale della scuola digitale 2019/2020, arrivando dietro al progetto di fotogrammetria con droni dell'istituto Quarenghi di Bergamo.

Le scuole superiori che hanno partecipato alla fase provinciale erano 21; quelli selezionati per la manifestazione finale che si è svolta martedì 5 maggio in streaming hanno presentato il loro progetto e atteso il giudizio della giuria. Gg Bot ha ottenuto 25 punti dei 30 assegnabili. Nel video, il momento in cui la professoressa Maria Amodeo, dirigente scolastica dell'istituto Natta di Bergamo, scuola che ospitava la manifestazione, annuncia il secondo posto e spiega le motivazioni: un progetto pregevole per la significatività del prodotto e del risultato, soprattutto per il miglioramento delle competenze degli studenti, poiché l'informatica non fa parte del curricolo.