20 novembre 2018 - 21:21

"Team Rocket", la squadra formata da Gabriele Carminati (4aH), Samuele Belloli (5aA), Gabriele Bianchi (4aH), Mirko Cervi (4aC), Roberto Colpani (4aH), Roberto Invernizzi (5aA), Mara Maggi (5aC), Jherson Luis Mariano Lavado (4aH), Gianluca Nicoli (4aC) e Davide Poli (4aH) è giunta alla semifinale di "Zero Robotics", il concorso internazionale di robotica organizzato dal Mit di Boston in collaborazione con la Nasa che chiede agli studenti di creare programmi per il controllo di satelliti in miniatura.

Dopo la selezione estiva, la squadra degli studenti del Galilei ha superato anche la gara nazionale e quella internazionale, classificandosi diciottesimi.

Adesso è attesa dalla prova finale in cui le squadre sono raggruppate in team: Team Rocket programmerà il compito da far eseguire agli Spheres, piccoli satelliti che si trovano sulla stazione spaziale internazionale, insieme a "Singularity", una squadra americana, e a "gausscoding_2", che rappresenta una scuola tedesca.

In questo video quattro degli studenti della squadra raccontano la loro esperienza.