27 febbraio 2019 - 15:01

Sono stati consegnati oggi i premi dell'edizione 2018 del concorso "ScuolAccademia" organizzato dall'accademia della Guardia di finanza di Bergamo. Chiara Bordegari, studentessa della 5aD del liceo Galilei di Caravaggio, vincitrice di questa edizione, è stata premiata dal prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi.

Alla cerimonia hanno partecipato comandante dell’accademia, il generale di brigata Bonifacio Bertetti, il dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Bergamo, Patrizia Graziani, e il presidente dell’Avis provinciale di Bergamo, Artemio Trapattoni, il prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi.

Prima delle premiazioni, il prefetto Elisabetta Margiacchi ha condiviso con il pubblico alcune riflessioni sul tema affrontato dagli studenti che hanno partecipato al concorso («I primi dodici articoli della Carta Costituzionale custodiscono da settant’anni i princìpifondamentali della Repubblica Italiana: vi sono racchiusi i diritti inviolabili e i doveri inderogabili di ciascun individuo e della collettività. Il tricolore ne è il simbolo, rappresentando l’emblema dei valori costituenti.Il candidato esprima le sue considerazioni su come la Costituzione, a settant’anni dalla sua entrata in vigore, possa ancora essere considerata pilastro della legalità e massima espressione dei valori di libertà, democrazia, giustizia sociale, rispetto dei dirittidell’uomo e di solidarietà che caratterizzano la nostra Repubblica»).

Un premio è stato consegnato anche alla dirigente del liceo Galilei, la professoressa Gloria Albonetti, in quanto rappresentante della scuola frequentata dalla studentessa vincitrice del concorso.

Al concorso, organizzato dall’ufficio scolastico territoriale di Bergamo e dall’accademia della Guardia di finanza, con il sostegno finanziario dell’Avis provinciale di Bergamo, la cui prova si è svolta nel mese di maggio 2018, hanno partecipato studenti delle classi quarte delle scuole superiori della provincia di Bergamo.