15 maggio 2020 - 18:36

Anche il Campionato nazionale delle lingue organizzato dall'università di Urbino è stato costretto a fermarsi per l'emergenza coronavirus. Alla decima edizione della manifestazione hanno partecipato 23.315 studenti, che, nei laboratori delle 436 scuole italiane coinvolte, hanno svolto i test di preselezione.

120 di loro (trenta per ognuna delle quattro lingue coinvolte nel concorso - inglese, tedesco, francese e spagnolo) sono stati ammessi alle semifinali, che si sarebbero dovute tenere, insieme alla finale, a Urbino nelle giornate del 7 e dell’8 aprile 2020. Tra di loro c'erano anche due studentesse del Galilei: Chiara Manzoni (5aF), qualificatasi come settima per la lingua tedesca, ed Erika Piazza (5aG), selezionata come ventinovesima per spagnolo.

Il campionato è stato però sospeso. L'organizzazione ha voluto ringraziare con un video tutti gli studenti che hanno partecipato. A tutti i finalisti sarà rilasciato un attestato di partecipazione che riconosce «il merito di essersi qualificati per le fasi finali del Campionato».