6 maggio 2016 - 19:56

644 caratteri digitati al minuto con una percentuale di errore dello 0,124%. Con questi numeri Andrea Akhlaghi Farsi, studente della 2aA del Liceo Galilei di Caravaggio, ha vinto la quattrodicesima edizione dei campionati mondiali di scrittura al computer nella categoria 13-16 anni.

Lunedì scorso, Andrea, 16 anni, di Caravaggio, ha partecipato all'Internet Contest 2016 organizzato da "Intersteno", associazione internazionale affiliata all'Unesco, nata nel 1887 con lo scopo di aumentare gli scambi di esperienze derivanti dall'utilizzo e dall'insegnamento della stenografia e che oggi , al passo con gli sviluppi tecnologici, si occupa di stenografia, stenotipia e scrittura con tastiera al computer.

Con 6.443 battute lorde e 8 errori, per un equivalente di 6.043 punti, Andrea Farsi si è classificato al primo posto nella categoria "13-16 anni". Nella graduatoria generale, che comprende tutte le fasce di età, è risultato ottavo, primo fra gli italiani.

Andrea, che è un autodidatta della scrittura veloce al computer, ha ottenuto buoni risultati anche con lingue diverse dall'italiano. Ma che la tastiera potesse essere per lui l'equivalente di una pista automobilistica si era capito negli anni scorsi, quando aveva già vinto le competizioni nazionale ed europea nella sua fascia di età.

Un articolo sul risultato di Andrea Farsi è stato pubblicato dal "Giornale di Treviglio" di questa settimana a pagina 17.

(Fonte della foto: Corriere della Sera - Bergamo)