8 marzo 2017 - 21:22

Tempo di lettura:

Pubblicato più di un anno fa

Si avvicina il 21 marzo, giornata dedicata al ricordo delle vittime di mafia. Il Coordinamento provinciale di Libera e i Presidi di Libera Bergamo (Bassa pianura bergamasca, Isola bergamasca/Valle Imagna, Valle Seriana) hanno organizzato un programma molto nutrito di manifestazioni.

Tra queste spicca la “Marcia della memoria dell’impegno”, patrocinata dalla provincia di Bergamo e dai comuni di Caravaggio e Treviglio. Martedì 21 marzo cittadini, scuole, associazioni, istituzioni e forze dell’ordine si ritroveranno alle ore 8 presso il municipio di Caravaggio per un cammino che si concluderà a Treviglio. In alcuni luoghi lungo il percorso, saranno letti e ricordati i nomi di tutte le vittime innocenti delle mafie; al termine, presso gli Istituti superiori “Simon Weil” e “Zenale e Butinone” sarà dedicato un luogo ad Antonio Montinaro, caposcorta del giudice Giovanni Falcone, e a tutte le vittime innocenti delle mafie.

Sabato 18 marzo, invece, alle 20:45, presso la chiesa di San Bernardino di Caravaggio si terrà una lezione-concerto di alcuni studenti delle classi quinte del Liceo Galilei di Caravaggio e dell’Ensamble Ars Instrumentalis diretta dal professor Pietro Magri per ricordare giovani vittime delle mafie.

Parole chiave