10 novembre 2018 - 20:08

«È il giusto riconoscimento a una scuola che ha sempre lavorato con un occhio alla tradizione e alla cultura e uno all’innovazione»: la professoressa Gloria Albonetti, dirigente del liceo Galilei, commenta così con "L'Eco di Bergamo" i risultati di "Eduscopio 2018", l'indagine della fondazione Agnelli che analizza il rendimento universitario degli studenti liceali che si sono immatricolati nei tre anni precedenti.

L'articolo del quotidiano di Bergamo, pubblicato venerdì 9 novembre, spiega che «fra i linguistici spicca il Galilei di Caravaggio mentre al secondo posto c’è il Falcone di Bergamo», e aggiunge: «la Bassa si piazza altrettanto bene con l’Weil di Treviglio, il Galilei di Caravaggio e il Don Milani di Romano».

L'Eco di Bergamo 9 novembre 2018
L'articolo de "L'Eco di Bergamo" del 9 novembre

 

Anche il sito web del "Giornale di Treviglio" dedica ampio spazio ai risultai di Eduscopio, spiegando nel sommario che «La parte del leone la fa il "Galilei" di Caravaggio, che è risultato il migliore tra i licei Linguistici e di Scienze Applicate».

Giornale di Treviglio, sito web, 9 novembre 2018
L'articolo sul sito del "Giornale di Treviglio"

 

Il pezzo, parlando dei licei scientifici, dice che «il “Galilei” di Caravaggio si conferma ancora una volta il miglior Scientifico della Bassa con un FGA (l'indice sintetico elaborato dalla fondazione Agnelli, ndr) di 79,65. La scuola di via San Francesco d’Assisi sale sul podio per quanto riguarda il territorio, dietro ai due licei di Bergamo: il “Mascheroni” (86,27) e il Lussana (82,7). Per trovare un’altra scuola della Bassa bisogna scendere in ottava posizione».

Spiega poi che l'opzione scienze applicate del liceo scientifico «entra per la prima volta nello studio di Eduscopio» e che «l migliore in assoluto è il “Galilei” di Caravaggio con un FGA di 79,57».

Sui licei linguistici, infine, viene spiegato che «il top in assoluto è ancora una volta il “Galilei” di Caravaggio (FGA 70,3)».

Giornale di Treviglio, sito web, 9 novembre 2018