31 agosto 2020 - 08:33

Sono 162 gli studenti delle quinte del liceo Galilei che si sono diplomati tra la fine di giugno e l'inizio di luglio 2020. I loro risultati sono mediamente superiori rispetto a quelli degli scorsi anni: come nel resto d'Italia, la commissione formata solo da docenti interni ha fatto registrare valutazione più alte di quelle decise da commissioni miste, con insegnanti della scuola e di altri istituti.

La distribuzione dei punteggi finali, quindi, è più spostata verso le fasce di voto alte. Tuttavia quella che raccoglie più studenti (il 27,8%) è la fascia di voto 71-80, seguita da quella 81-90 (21,7% degli studenti). Più del 30% degli studenti ha avuto valutazioni pari o superiori a 91: il 15,4% è arrivato fino al 99, il 12,3% ha ottenuto 100, il 5,5% (si tratta di nove studenti) ha avuto anche la lode.

Nel liceo scientifico, nessuno studente ha avuto 60, undici hanno ottenuto 100, mentre ad altri quattro è stata assegnata anche la lode. Il numero più alto di studenti ha avuto un voto tra 71-80 (diciotto) e 91-99 (sedici).

La distribuzione dei voti finali al liceo delle scienze applicate è invece più spostata verso sinistra: due studenti con 60, quindici nella fascia 61-70, 14 in quella 71-80 e dieci nella 81-90. Cinque hanno raggiunto il cento, mentre tre hanno avuto anche la lode.

Nel liceo linguistico, più della metà degli studenti è distribuita tra le fasce 71-80 e 81-90, quattro sono stati i cento, due le lodi.

Parole chiave